rana

Le rane stanno sul comò

Io me lo ricordo…era il 2011! Mi sentivo sola e allora decisi di comprarmi una rana. Non una di quelle rane solite, verdine e marroni. La mia era particolare, ma non perché era mia, lo era davvero!

La mia rana sapeva comunicare, ascoltava e sapeva farmi capire di cosa avesse bisogno. Eravamo completi: io mi sentivo amata, e la mia rana si sentiva protetta. Perché in fondo senza di me, la mia rana sapeva di essere sola. Nessuno l’avrebbe protetta come meritava.

Sono passati i mesi, gli anni: le davo da mangiare, le davo tutto l’amore di cui avesse bisogno. Era come un giocattolo, no, forse era molto di più. La mia rana vedeva molto più di me! Ero malinconica, ma la mia rana sapeva farmi ridere.

Poi un bel giorno, la mia rana ha deciso di abbandonare il suo nido

Sì, la rana che avevo custodito, protetto e nutrito per almeno 5 anni, un giorno ha scelto di approfittare di un attimo di distrazione. La porta della gabbia era aperta, io ero distratta e tac, in un attimo ha fatto quello che mai mi sarei aspettata: mi ha lasciata!

Ho cercato per mesi la mia rana, ho lottato per riaverla con me. Poi ho capito che forse io non la facevo sentire viva, amata, protetta. Io non ero abbastanza!

L’ho rivista. Era in una nuova casa, con un nuovo proprietario: si perché le rane non sanno vivere sole, ma devono attaccarsi a qualcuno. Il suo nuovo proprietario forse la faceva sentire amata, come io non potevo, come io mai potrò fare. Però ci ho provato: io ho provato a salvare una rana! Ma se la rana non vuole essere salvata, c’è poco da fare.

Osservandola ho capito una cosa: una rana non sarà mai un lillà, una rana sarà sempre e solo una rana. Sono stata io a darle importanza. E non me ne pento sia chiaro! No, non me ne pento, perché con me la “mia” rana era libera, invece ora sta sul comò, dove forse tutte le rane meritano di stare. Del resto non possiamo chiedere a un anfibio di diventare un rettile.

Le rane, bè…le rane stanno solo sul comò! Dove meritano di stare.

Canzone del giorno

The following two tabs change content below.

alesarabi

Sono nata e cresciuta a Bologna. Studentessa di Lettere Moderne con la passione per la scrittura, le serie tv (Netflix is my God) e la musica. Non posso vivere senza: computer, caffè, le canzoni depresse di Lana Del Rey, l'animo rock di Paola Turci.